FORGOT YOUR DETAILS?

11 febbraio, Giornata Mondiale del Malato

by / / Archivio, avviso pubblico, Blog

Post di Gaetano Lanza

 

Istituita da Papa Giovanni Paolo II nel 1992, a un anno di distanza da quando Gli fu diagnosticato il morbo di Parkinson, l’11 febbraio é la Giornata Mondiale del Malato. Non sappiamo se fu un caso, ma proprio l’11 febbraio del 2013 il Suo successore Papa Benedetto XVI annunció in latino le proprie storiche dimissioni per declino di salute. E’ anche il giorno in cui si ricorda la prima apparizione Mariana a Lourdes, avvenuta ben 161 anni fa. Ecco perché Papa Woytila scelse l’11 febbraio per la Giornata del Malato: per legarla all’apparizione della Vergine nel luogo simbolo delle guarigioni miracolose. Per volontá dell’attuale Successore al Soglio di Pietro, che ha scelto di chiamarsi come il Poverello d’Assisi, Francesco, quest’anno la Giornata si celebra in veste solenne in una cittá simbolo per i cattolici per quanto riguarda i malati: Calcutta. Il nome di questa cittá é legata in modo indissolubile a Santa Madre Teresa che ha dedicato la vita a soccorrere poveri, reietti e malati. Tutti noi ricordiamo la foto della piccola e esile “Matita di Dio” mano nella mano proprio con Karol Woytila tra i malati, come se Dio attraverso Karol avesse preso in mano la Sua Matita.

Per i cristiani, cattolici, apostolici, romani l’11 febbraio é una Giornata speciale.

Che lo sia anche per chi non é credente, cristiano, cattolico, apostolico, romano!

Io lo ero. Non é detto che non torni ad esserlo. Si vedrá. Intanto avrei voluto semplicemente stringere quelle due mani quel giorno a Calcutta. Come vorrei stringere tante mani di malati in un simbolico 11 febbraio di non so quale anno a Calcutta. Ma c’é proprio bisogno di andare a Calcutta? Basta fare il giro nel mio ospedale, qualunque giorno.

«Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date» (Mt 10,8)

(dal Messaggio di Papa Francesco in occasione della Giornata Mondiale del Malato)

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + 14 =

TOP });