FORGOT YOUR DETAILS?

113

by / / Archivio, avviso pubblico, Blog

Post di Gaetano Lanza.

 

Stiamo parlando non dello storico numero della Polizia di Stato, messo in pensione da più di un anno e sostituito dal 112, ma dei miliardi che alla fine, dopo il tira e molla, e dopo le anticipazioni che inquadravano il Fondo a 112 mld, il Governo ha deciso invece di confermare nelle cifre del Def, rispettando l’Intesa Stato-Regioni di febbraio. Ma il miliardo in più, il 113°, che è stato a rischio fino all’ultimo minuto è stato vincolato per farmaci innovativi, Piano vaccini e stabilizzazione di medici e infermieri. Ora la Manovra sarà portata all’esame di Bruxelles. “Assumeremo 10 mila persone tra carabinieri e infermieri”, aveva detto il premier Renzi l’altra sera sul finale della trasmissione Politics su Rai Tre, ricordando che “abbiamo un turn over molto duro” e che “ bisogna rivedere le regole del turn over, oggi limitato al 25%, per due categorie, Forze dell’Ordine e personale medico e infermieri, perché non possiamo vedere gente che invecchia sulle strade o stando in corsia. Per questo faremo concorsi per avere più Carabinieri per le strade e più infermieri giovani ad assistere le persone”. E poi assunzioni e nuovi contratti per medici. “Bene l’annuncio del premier Renzi sui nuovi concorsi in Sanità, ma le assunzioni vanno fatte immediatamente perché il sistema è già al collasso” afferma il segretario nazionale dell’Anaao-Assomed, Troise, che invita il premier a ”passare dalle parole ai fatti”. ”In molte regioni – ricorda Troise – anche a fronte della nuova normativa europea sull’orario di lavoro, per altro inapplicata nella maggioranza delle realtà ospedaliere, già non si riesce a garantire il servizio ai cittadini. Negli ultimi 3 anni, sono andati via, non sostituiti, 6mila medici. E per rispondere alla normativa Ue, già nella Legge di stabilità dello scorso anno erano state promesse 3-4mila nuove assunzioni per i medici”. “Tuttavia – aggiunge -ad oggi, dei concorsi annunciati non se ne è quasi vista traccia, mentre nel periodo 2016-2019 andranno via per pensionamento circa 7mila medici l’anno”. Insomma. Tra il dire e il fare ci sarà sempre di mezzo il mare…e le Regioni, a quanto pare. “Per i prossimi tre anni servirebbe assumere almeno 18mila medici, oltre alla conclusione già nel 2017 del processo di stabilizzazione per i circa 8mila medici precari. E numeri ben più alti sono stimabili per gli infermieri”. Questa la stima anticipata dal segretario nazionale della Fp-Cgil Medici, Cozza, che chiede un ”piano straordinario di assunzioni” e giudica comunque una ”buona notizia” l’annuncio di nuovi concorsi nella Sanità da parte del premier Renzi. E’ ”una buona notizia che il premier – sottolinea Cozza – abbia ascoltato il nostro grido di allarme sull’invecchiamento in sanità. A partire da un nostro studio dal quale emerge che nel Servizio sanitario nazionale un medico su due ha più di 55 anni”. Secondo alcune concezioni spirituali, gli angeli comunicano con noi attraverso numeri, per cui se ci compare il numero 113, vuol dire che i cosiddetti “maestri ascesi”, che sono le anime passate attraverso l’esperienza terrena e che, liberi dalla reincarnazione, ci aiutano ad evolvere, col 113 rafforzano la nostra posizione terrena per cui stiamo per ricevere un miracolo. Lo saprà il nostro Premier?

TOP });