FORGOT YOUR DETAILS?

Diagnostica di primo livello ai MMG. Post di Gaetano Lanza.

by / / Blog

Noi che siamo figli del dopoguerra (con gli anni testimoniati dai capelli rimasti o da quelli che hanno scelto da tempo un’altra strada) ricordiamo ancora il Medico del Paese o del Quartiere con stetoscopio, sfigmomanometro, pinze e forbici e siringhe di vetro da bollire, in giro per le case e pronto a tutto anche a  eseguire con maestria piccoli interventi a domicilio. Quel medico doveva “arrangiarsi” e mio padre mi raccontava che nell’ambulatorio aveva una sala operatoria per operare cisti, tumori cutanei, cucire ferite, cavare denti e ingessare ossa. Non c’era il problema delle liste d’attesa e se il paziente stava davvero male e la cosa era piú seria lo si portava in macchina all’ospedale piú vicino dove il (non un) chirurgo generale (senza linee guida e consensi informati) lo metteva sotto i ferri pronto a tutto. Se l’intervento andava bene era un Padreterno, se andava male era un Padreterno lo stesso. Cosí come un Padreterno era il Medico del Paese o del Quartiere.

E’ trascorso qualche decennio e le figure sono cambiate e hanno subito l’evoluzione della specie secondo Darwin.

Quel Medico di Paese o di Quartiere si chiama Medico di Medicina Generale (MMG) o di Territorio. Ha un PC in Rete sulla sua scrivania tecnologica e forse usa poco (non me ne vogliano i MMG) lo stetoscopio e per la Pressione Arteriosa ci pensa il paziente che ha a casa lo strumento che é elettronico e deve solo schiacciare il pulsante. Il MMG ora é un manager della salute del paziente. Lo scheda, lo segue, lo indirizza, avendo a disposizione tutti i dati che vuole avere, richiedendoli, e poi integrandoli e fornendoli (spesso anche direttamente) alle banche dati delle aziende sanitarie, delle agenzie sanitarie, degli istituti e cosí via. Sicuramente (voglio crederlo) non abbandonerá mai le quattro cose che ci insegnarono in semeiotica medica: l’ispezione, la palpazione, la percussione e l’auscultazione.

 

Leggiamo sugli organi  di stampa che con l’Art. 55 la prossima Legge di Bilancio (Apparecchiature sanitarie dei Medici di Medicina Generale) intende investire risorse nella Medicina Generale per dotarla di strumentazione diagnostica di primo livello.

E allora mi sovviene quel Medico di Paese che ho conservato come una reliquia nella mia memoria.

Mi sembra che le reazioni dei Sindacati Medici e delle Associazioni di Medicina Generale (non sappiamo se tutte o quasi tutte) abbiano accolto con favore l’Art. 55. “Per la prima volta, la classe politica sembra aver ascoltato e capito la necessità di creare le condizioni per una Medicina Generale al passo con i mutati bisogni di salute della popolazione e, si possono creare le basi per far evolvere la Medicina Generale nelle nuove forme organizzative. ” – afferma la FIMGC. Leggiamo che ció dovrebbe anche contribuire a ridurre le liste d’attesa dei pazienti per prestazioni diagnostiche col SSN. Vedremo. Siamo sicuri che ció non le incrementi, invece? Perché potrebbero di conseguenze aumentare quelle di secondo livello per approfondire quelle di primo?

Una sola considerazione. Ammettiamo di vedere di buon occhio l’iniziativa. Bisognerá pensare alla Formazione e poi all’Aggiornamento di questi MMG, che rischiano cosí di diventare peró delle enciclopedie viventi o meglio dei Bignami, col rischio, molto probabile, della tuttologia. A meno che, questo il mio consiglio, non si prendano di mira poche patologie ad alto impatto socio-sanitario, perché oggi piú che mai sapere tutto di tutto equivale a sapere niente. E poi, la diagnostica di primo livello ha meno sensibilitá e specificitá di quella di secondo livello (altrimenti non esisterebbero i livelli). Facciamo attenzione a diagnostiche di piú basso livello. Aumentano i falsi negativi e i falsi positivi.

Ma noi vogliamo vedere di buon occhio e siamo pronti a collaborare con i nostri Amici MMG, coi quali forse é ora comunque di vedersi di piú e conoscersi meglio. La chiamano integrazione ospedale-territorio.

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − nove =

TOP });