FORGOT YOUR DETAILS?

Natale speciale

by / / Archivio, Blog, News

 Post di Gaetano Lanza

Anche se non è esattamente quella che apparve in cielo quando quel Bambino nacque 2018 anni fa, quella che seguirono i Magi come segno di un evento speciale sulla Terra, quella che gli studiosi hanno dimostrato che apparve davvero in cielo quella strana Notte, mi piace pensare che anche questa di quest’anno, la 46P/Wirtanen, conserva lo stesso fascino e mistero. Il 12 dicembre, la cometa verde di Wirtanen (dal suo scopritore) ha raggiunto il perielio ossia il punto meno distante dal sole lungo il suo cammino. Il calore della nostra stella ha cosí sciolto il ghiaccio e le polveri aumentandone ancora di più la luminosità e il colore verde. Il 12 dicembre in tanti come me hanno potuto ammirare il suo bagliore diverso dalle altre stelle. Il 16 dicembre ha raggiunto nel suo cammino il punto di massima vicinanza alla Terra, ben 12 milioni di chilometri. La cometa verde é ancora visibile nel cielo notturno in queste notti.

Le comete altro non sono che innocue “palle di neve sporca”, composte da rocce mescolate a gas congelati, acqua, metano, ammoniaca e polvere. Fanno parte della cosiddetta Nube di Oort che avvolge il sistema solare e che é composta da miliardi di corpi rocciosi congelati, residui della nascita del sistema solare. Ogni tanto qualche roccia si stacca dalla nube e si avvicina al nostro sistema entrando in orbita ellittica (quindi continua) o aperta (quindi solitaria) col sole. Le comete sono tra i corpi celesti più affascinanti, grazie alla loro lunga coda luminosa, che altro non é che la scia del materiale che evapora col caldo della stella al centro del sistema. Grazie alla loro coda e al fatto che si presentano (o si ripresentano) a noi in cielo, hanno da sempre affascinato o intimorito l’uomo. Secondo antiche credenze popolari, una cometa é portatrice di evento negativo (sventura, peste, guerra, morte) o positivo (benessere, fortuna, vita). Per i Magi, che erano astronomi e astrologi in quel tempo, quella cometa era portatrice di un evento positivo, anzi speciale sulla Terra. Scoprirono su indicazione di quella cometa che l’evento speciale preparato da tempo altro non era che la nascita di un Bambino in una grotta di poveri pastori. Era quello l’evento speciale che Dio Universo quella notte regalava all’umanitá. Non nello sfarzo, ma nella semplicita’ e umilta’. Il Disegno Divino non poteva essere migliore.

Sono piú di duemila anni che abito nel castello di Erode. Cambio nome ogni generazione. Ho imparato l’arte del guarire. Non sono un filantropo, anche se  vorrei esserlo. Mi pagano per guarire la gente e spesso non ci riesco. Ma mi sta bene perché conduco una vita agiata assieme alla mia famiglia alla quale non faccio mancare nulla. Fuori dal castello c’é molta gente che stenta a vivere. Mi ritengo un uomo fortunato. Mi piacciono molto oltre alla medicina o arte del guarire anche le lettere, la filosofia, la fisica  e appunto l’astronomia che seguo nei secoli. Anche questa volta, come succede ogni tanto, si é accesa in cielo quella cometa alla quale quest’anno gli astronomi danno il nome di Wirtanen (dal suo scopritore). E’ buio sulla terra ma c’é tanta luce nel cielo stracolmo di stelle. Anche questa notte, che chiamano Natale in onore di quel Bambino Speciale, questa notte tra 24 e 25 dicembre dell’anno 2018 secondo il calendario gregoriano, come altre notti di questi tempi al freddo, é nato un bambino che é avvolto in povere fasce nel grembo di una madre che fa parte di una compagnia di straccioni che viene da lontano in cerca di un rifugio e di fortuna.  Anche quest’anno, la notte tra 24 e 25 dicembre dell’anno 2018 secondo il calendario gregoriano per me é una notte come tante, per niente speciale perché continuo a rimanere al caldo nel castello.

1 Comment to “Natale speciale”

  1. Mauro Salvini says : Rispondi

    Tutti al caldo nel nostro castello, assediati da una compagnia di straccioni che viene da lontano in cerca di un rifugio…. ma noi li stiamo respingendo. Forse aveva ragione la credenza popolare: la cometa è arrivata ad annunciare una nuova barbarie ?

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + 2 =

TOP });