FORGOT YOUR DETAILS?

I pazienti ci visitano. Post di Gaetano Lanza.

by / / Blog

Detto cosí sembrerebbe un paradosso. Di solito siamo noi a visitare i pazienti. Mentre qui sembrerebbe il contrario. Sono i pazienti che visitano noi. In realtá stiamo parlando del nostro sito www.sicve.it.

Abbiamo interrogato Google Analytics sui dati di accesso (le visite) al nostro portale web. Abbiamo scaricato ad esempio i dati della settimana 21-27 giugno scorso, che qui in parte riportiamo in copia-incolla.

Google Analytics – www.sicve.it – accessi

242 utenti in un giorno  –  2.257 in 7 giorni  –  4.931 in 14 giorni  –  9.555 in 28 giorni

Francamente non ci aspettavamo questi numeri.

Se guardiamo la curva giornaliera, aumenta il lunedí e decresce nel week end.

Analizzando i dati geografici, scopriamo ovviamente un’alta concentrazione nel nostro Paese. Ma stupiscono anche gli accessi da altri Paesi e di altri continenti. Ce lo spieghiamo solo con l’interesse di nostri connazionali all’estero.

Google Analytics – www.sicve.it – geographic

Ma, qui viene il bello, le pagine di gran lunga piú visitate sono……quelle relative alle informazioni per i pazienti, per la veritá pagine di neanche recente edizione (carotidi 915, AOCP 768, l’esperto risponde 356, AAA 321, prevenzione 31 nella suddetta settimana). A seguire compare il Blog con 160 accesi, Consensi e Linee Guida con 133, nuove Linee Guida con 28, e cosí via.

71,3%  accessi da Dispositivi Mobili  –  24,2%  da Computer Desktop  –  4,6%  da Tablet

Google Analytcs – www.sicve.it – pagine visitate

Abbiamo peró analizzato anche il Bounce Rate o Frequenza di Rimbalzo, che é in altri termini il rapporto tra le sessioni di una sola pagina divise per tutte le sessioni o la percentuale di tutte le sessioni sul sito nelle quali gli utenti hanno visualizzato solo una pagina e hanno attivato una sola richiesta al server Analytics e non sono piú ritornati. Purtroppo il nostro sicve.it ha una Frequenza di Rimbalzo da considerarsi alta, di oltre 84%, che non é confortante. In questi casi gli esperti di comunicazione web consigliano di fare qualcosa per ridurla, per portarla almeno al disotto del 50%.

Google analitcs – sicve.it – bounce rating

Quali considerazioni possiamo quindi fare ?

A parte le pagine web istituzionali che persino il Ministero della Salute raccomanda di pubblicare e  mettere a disposizione, essendo la nostra Societá Scientifica tra quelle accreditate presso il Ministero e l’ISS, e sulle quali l’attenzione nostra deve essere sempre massima per le edizioni e gli aggiornamenti, a parte l’importanza che oggi ha assunto il web come principale sistema di comunicazione interna per una comunitá scientifica che si ripetti, a parte tutto questo, il web, come questi dati dimostrano inequivocabilmente, é un potente (il piú potente) mezzo di comunicazione verso l’esterno, verso il grande pubblico.

Da tempo ci raccontiamo che il chirurgo vascolare dovrebbe essere meglio conosciuto dal grande pubblico che lo conosce poso e spesso lo riconosce quale “specialista delle vene”, come risulta da diverse interviste e report di questionari di popolazione, mentre sa piú di preciso cosa cura il cardiologo e il neurologo, per fare solo qualche esempio.

Quelle poche pagine informative per i pazienti furono tempo fa pubblicate nel nostro sito, come secondarie, e quasi ignorate da tutti noi.

Lasciamo a chi legge le conclusioni da trarre e agli addetti ai lavori gli appunti da prendere per il prossimo futuro.

Un’ultima considerazione. Per le nuove edizioni delle Linee Guida nazionali l’ISS e il CNEC raccomandano di far sedere allo stesso tavolo assieme con i vari esperti specialisti, con pari dignitá, anche i rappresentanti di Associazioni Pazienti.  Anche per questo la SICVE ha stretto dei Protocolli d’Intesa con Associazioni Pazienti quali Senior Italia FederAnziani e Alice onlus.  Che non restino solo Protocolli su Carta ! C’é tutto un mondo, il vero mondo lá fuori che ci tende la mano. Non voltiamoci dall’altro lato. Pensiamo a iniziative congiunte oltre alla stesura delle nuove Linee Guida.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

3 × two =

TOP